facebook twitter Feed RSS
Sabato - 23 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Un obbligo licenziare l'allenatore Spezial One

Un popolo messo a dura prova come mai prima da questa squadra e dal suo «condottiero»: Garcia, da ieri ribattezzato «The Spezial One», per la prima volta (almeno quello) ha ammesso di aver giocato...
Giovedì 17 dicembre 2015
Un popolo messo a dura prova come mai prima da questa squadra e dal suo «condottiero»: Garcia, da ieri ribattezzato «The Spezial One», per la prima volta (almeno quello) ha ammesso di aver giocato una partita di m....
L'orgoglio della gente giallorossa è stato torturato, con cura certosina, proprio dagli interpreti che avevano fatta diventare questa Roma una meravigliosa macchina da gol (fa anche più rabbia) e che adesso assistono inermi allo «scollamento» di una squadra che si consuma come una candela. Eppure ci eravamo sforzati nel cercare qualcosa di positivo dal pareggio di Napoli nonostante una partita brutta, faticosa, senza un tiro in porta, giocata come una provinciale da fondo classifica.
Ma l'eliminazione dalla Coppa Italia ci ha riportato alla realtà e conclamato una crisi ormai senza fine: bisogna cambiare e farlo in fretta. Non siamo mai stati favorevoli (e non abbiamo cambiato idea) alla linea del «è tutta colpa dell'allenatore» e alla teoria secondo la quale mandare via Garcia sarebbe la soluzione a tutti i mali. Ma al momento, vista l'irreversibilità del problema, è l'unica cosa che questa società può fare. Non c'è alternativa, anche se cambiare in corsa a metà stagione rischia di compromettere anche quella successiva. Ma è chiaro che questo allenatore non ha più in mano la squadra, come è ormai assodata la sua incapacità di cambiare qualcosa, tantomeno in corsa.
E se la sensazione che la squadra ieri gli abbia «giocato contro» è forte ma difficile da provare (chiedere a Pjanic e Dzeko), l'assenza di qualcuno, a parte timidamente De Sanctis, che nel dopo gara si sia schierato al fianco del tecnico, abbia detto una parola per difenderlo e dividere con lui le responsabilità, è un fatto incontrovertibile. Garcia è solo. Solo con i suoi errori, solo con le sue certezze e con quel modo di fare calcio che la Roma non riesce più a capire.
Il problema, ora come prima, è COME cambiare. C'è il rischio che per smetterla con i voli pindarici, le belle idee irrealizzabili (Luis Enrique, Zeman e lo stesso Garcia), si rischi di finire nelle mani di qualche «vecchio» bollito. Sarebbe un errore imperdonabile che questa Roma non può permettersi. La squadra? I conti con loro si faranno dopo e sarà compito del nuovo allenatore rimettere in riga un gruppo al quale è riduttivo dire che manchi «solo» un leader. No, a questa squadra mancano gli attributi e quella è roba che non si può comprare al mercato.
di T. Carmellini
Fonte: Il Tempo

Mercato - News

 
 <<    <      263   264   265   266   267    
 
 Ven. 27 mag 2016 
Calciomercato Roma, spunta il nerazzurro Murillo
Spunta un nome nuovo per la difesa della Roma. I giallorossi infatti, avrebbero...
Calciomercato Roma, Iturbe rinuncerà alle vacanze per convincere Spalletti
L’attaccante va in Coppa America ma a Pinzolo ci sarà
Calciomercato Roma, duello col Monaco per Kessie: pronta l'offerta dei giallorossi
Franck Kessie è stata una delle rivelazioni dell'intero campionato di B. A Cesena...
Pjanic e la Roma giocano a scacchi
La Roma e Pjanic si parlano. Bella scoperta, si potrebbe obiettare: perché non dovrebbero?...
Calciomercato, Zaza, c'è la Roma in pressing
Del rinnovo di Patrice Evra si attende solo l'ufficialità, della conferma o meno...
Calciomercato: Rüdiger, la Roma ha il piano B. In prima fila ci sono Umtiti e Zouma
Tabacco e mercato uguale check-up: sosta ai box per Walter Sabatini, ricovero al...
Calciomercato Roma, Ruediger e Manolas, una poltrona per due
Dopo Sabatini («Lo riscatteremo, poi vedremo cosa dirà il mercato. Non è insostituibile»)...
Barcellona, 'casting' per il terzino destro: nel poker c'è anche Florenzi
Con Dani Alves destinato al trasloco torinese, il Barcellona ha già avviato i "casting"...
Calciomercato Roma, adesso tutti vogliono Rüdiger
Nessuna certezza, un Europeo da protagonista che potrebbe alzare ancora di più il...
Calciomercato Roma, Digne dice no al Psg
Il mercato è sempre pronto a far suonare le sirene, ma lasciare Roma non è mai esercizio...
CALCIOMERCATO, attenta Roma: ag. Milik: "Il Leicester lo segue da quando aveva 17 anni"
Claudio Ranieri prepara uno sgambetto alla Roma. I giallorossi sono infatti molto...
 Gio. 26 mag 2016 
CALCIOMERCATO Roma, Mario Rui alternativa a Digne qualora non venga riscattato
Secondo quanto riferito da Manuele Baiocchini della redazione di Sky Sport, qualora...
CALCIOMERCATO Roma. Ljajic verso il ritorno alla Fiorentina
Adem Ljajic dopo la parentesi all'Inter, che non lo riscatterà dalla Roma, è pronto...
Calciomercato Roma, senti Criscito: "In futuro potrebbe accadere qualcosa"
Il laterale dello Zenit ammette: «Per ora nessun contatto. Prima voglio capire cosa mi dirà il nuovo allenatore Lucescu»
Calciomercato, Ibrahimovic: "Ho offerte anche dall'Italia"
L'attaccante svedese: Adesso penso soltanto agli Europei
Roma e Totti non ci sono più ostacoli
Ieri c'è stato il contatto definitivo, per mettere a punto gli ultimi dettagli...
Calciomercato Roma, no del Real Madrid per James Rodriguez
Stando a quanto riporta il quotidano sportivo, la Roma avrebbe chiesto al Real Madrid...
Calciomercato, Jesé per l'attacco e ultime limature al rinnovo di Totti
Il pieno di attaccanti non spaventa la Roma. In organico ce ne sono tantissimi,...
Calciomercato Roma, Wijnaldum per Pjanic. Manolas, pronta un'offerta da 40 milioni del Manchester
Tra Belgio e Olanda, con Inghilterra e Spagna che incombono. Il consueto Interrail...
 
 <<    <      263   264   265   266   267