facebook twitter Feed RSS
Martedì - 21 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

I 60 anni di Bruno Conti, l'uomo che si fece ‘MaraZico'

Martedì 10 marzo 2015
È stato ‘er Core de Romà quando Francesco Totti andava ancora alle elementari, ma Bruno Conti continua ad essere un idolo del popolo giallorosso anche adesso che compie 60 anni. Perchè certi amori non si dimenticano mai, è impossibile riuscirci anche se quel numero 7 è stato uno di coloro che sbagliarono un rigore nella notte più amara della storia romanista. Il Liverpool è qualcosa che fa ancora male, ma Bruno Conti rimane il volto felice, e le lacrime a dirotto dello scudetto del 1983 e dell'Italia campione del mondo a Madrid nel 1982, quando lui era l'uomo dell'ultimo passaggio «e bastava solo spingere la palla in porta», come disse Paolo Rossi. Ma la sua vittoria più bella MaraZico, soprannome di 33 anni fa che gli è rimasto ‘appiccicatò, l'ha forse ottenuta adesso quando dice che «me ‘vojonò bene pure i laziali», un riconoscimento meritato per l'ex ragazzo di Nettuno che il pallone strappò al baseball («ci sapevo fare, mi volevano in America a Santa Monica, mio padre disse no») e che è sempre stato un campione anche di sincerità, disponibilità simpatia. Il successo e il denaro non lo hanno cambiato, è rimasto ‘Brunettò, figlio di operaio («mio papà Andrea ‘malatò per la Roma») e nell'animo ancora ragazzo come ai tempi in cui, prima di essere preso dalla società dei suoi sogni, venne scartato dal Mago Helenio Herrera, che giudicò troppo piccolo, e inadatto al calcio, quello ‘scricciolò alto appena 1.65 ma che con il sinistro già pennellava magie.

Ha avuto la soddisfazione di essere indicato da ‘O Reì Pelè come il miglior giocatore di Spagna 1982, toccò il cielo con un dito quando vinse nella notte del Bernabeu, annientando la Germania Ovest, ma rimase un campione di modestia. «Subito dopo il fischio finale di Italia-Brasile a Barcellona - è il ricordo ‘mondialè di Paulo Roberto Falcao -, Bruno venne da me per scambiare la maglia e aveva l'aria quasi più triste della mia, mi disse che mi capiva e che gli dispiaceva per me. E non dimenticherò mai l'omaggio che mi fece l'anno dopo, quando per celebrare lo scudetto prima di Roma-Torino fece entrare in campo uno dei suoi figli vestito con la maglia della Selecao brasiliana. Conti è stato il compagno della Roma con cui più mi sono identificato, dentro e fuori dal campo. Aveva la tecnica di un calciatore sudamericano, e a volte era difficile convincerlo a non fare un dribbling in più. Faceva sparire il pallone ai difensori avversari».

Spontanea era anche la sua intesa con Roberto Pruzzo («spesso bastava uno sguardo per capirci», racconta il Bomber), nata ai tempi in cui giocavano insieme nel Genoa e Gigi Simoni consegnò per la prima volta a ‘Brunettò quella maglia numero 7 che divenne il suo marchio di fabbrica. Per questo se la prese così tanto con Sven Goran Eriksson che, dopo averlo messo ai margini, lo rimise nella formazione di Trigoria dandogli però la casacca con il 6. Forse perchè il calcio dei piedi buoni non era quello ideale dello stratega svedese, che infatti non capiva nemmeno il genio pallonaro di un altro fenomeno come Toninho Cerezo. Bruno Conti è stato amato dalla gente della Roma fin dai tempi in cui dava spettacolo nella Primavera di cui facevano parte anche Agostino Di Bartolomei e Francesco Rocca, che al Tre Fontane richiamava quasi più gente della prima squadra all'Olimpico. Erano i tempi di Musiello e poi Sperotto, meglio allora seguire quei ragazzi precursori del calcio all'olandese. Ritiene la moglie Laura «il premio più bello della mia vita», ha avuto la soddisfazione di vedere il figlio Daniele arrivare in serie A e diventare una bandiera, anche se nel Cagliari. Il nipote Bruno («il mio sosia») lo ha fatto invece piangere, davanti alla tv, quando è entrato in campo per abbracciare il padre e festeggiare un gol. Ma oltre alla famiglia, nei suoi pensieri c'è spesso un'altra persona: «Nils Liedholm - dice -: è stato la vita mia...». E anche, proprio come Bruno, qualcuno che resterà per sempre nei cuori di chi ama la Roma e il calcio.
Fonte: Ansa

Primavera - News

 
 <<    <      68   69   70   71   72   73       >   >> 
 
 Lun. 23 mar 2015 
«La vittoria del gruppo»
Garcia respira e sottolinea l’unità della squadra «È girata la ruota. Alla Lazio non ci pensiamo»
 Dom. 22 mar 2015 
DE SANCTIS: "Non sono indifferente agli insulti che posso ricevere"
CESENA-ROMA 0-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA DE SANCTIS A MEDIASET Conta solo vincere...
De Rossi tiene a galla la Roma, Cesena sconfitto 1-0
Dopo l'eliminazione choc in Europa League per mano della Fiorentina i giallorossi tornano alla vittoria in campionato
Roma, avanza Branca: Sabatini traballa
Il ds giallorosso si è già assunto pubblicamente le responsabilità per il mercato e anche la società ne sta valutando l’operato in chiave estiva
 Sab. 21 mar 2015 
Primavera Tim Cup: fissate le date della finale tra Roma e Lazio
Dopo due modifiche, rispetto alle date stabilite ad inizio torneo per la disputa...
AS ROMA: "Oggi primavera ospite a Romaest"
Tramite il profilo Twitter ufficiale, la Roma ha comunicato che la propria squadra...
 Ven. 20 mar 2015 
PRIMAVERA, le date della finale di Coppa Italia contro la Lazio
PRIMAVERA TIM CUP 2014/2015 DATE GARE DI FINALE (ai sensi dell'art. 31.2 dello Statuto/Regolamento...
Roma, Sabatini ai tifosi: "Aiutate questa squadra". Ma ormai la resa dei conti è vicina
Il ds giallrosso fa capire che se ne andrà ("Pagherò le conseguenze, ma a fine stagione") ed è protagonista di un acceso confronto con i sostenitori arrivati a Trigoria. Tira aria di repulisti, anche perché Garcia, l'unico salvato dalla curva, deve comunque rispondere dei numerosi errori commessi
Almeno i baby giallorossi sorridono in Nazionale.Calcio e studio nei ritiri azzurri: ''Bella novità"
Chi l'ha detto che i ragazzi di 19 anni pensano solo al pallone e non a studiare?...
 Gio. 19 mar 2015 
Info biglietti: Roma-Napoli
GARA AS ROMA-SSC NAPOLI STADIO "OLIMPICO" DI ROMA, 4 APRILE 2015, ORE 12:30 CALENDARIO...
Papà De Rossi amore eterno
Alberto guiderà la Primavera fino al 2018 Firmato il rinnovo dopo l’impresa europea
 Mer. 18 mar 2015 
Primavera, Alberto De Rossi rinnova per altri tre anni
La vittoria contro il City in Youth League ha fatto guadagnare il rinnovo per altri...
Che bella la baby Roma: ''Questo è spettacolo''
Il pomeriggio trionfale di Latina finisce con i complimenti al giardiniere che guida...
Spunta una scure sul capo di Garcia: Champions o adieu
Sic transit gloria mundi, adesso succede pure che in tribuna Tevere due tifosi si...
La meglio gioventù
La Roma supera 2-1 il Manchester City Il 10 aprile semifinale a Nyon col Chelsea
 Mar. 17 mar 2015 
Alberto De Rossi: "Dimostrata una grande crescita mentale, a Nyon ci giocheremo le nostre carte"
Questo il commento del tecnico della Roma Primavera Alberto De Rossi al termine...
PELLEGRINI: "Abbiamo eliminato le due squadre più quotate del torneo"
Questo il commento di Lorenzo Pellegrini, autore del gol del 2-0, al termine della...
UEFA YOUTH LEAGUE - E la Roma baby sogna. City ko, è semifinale!
Vestenicky e Pellegrini firmano il capolavoro della Primavera di De Rossi: dopo l'Ajax ai rigori, un'altra vittima illustre dei giallorossi. Ko Di Livio e Sanabria, nel finale espulso Capradossi per il penalty di Ambrose che non basta alla squadra di Vieira
GARCIA: "Grandi ragazzi, sono fiero di loro"
Il tecnico della Prima Squadra Rudi Garcia ha commentato la vittoria della Roma...
UEFA YOUTH LEAGUE - AS Roma vs Manchester City FC: le probabili formazioni
Nella gara unica dei quarti di finale della UEFA Youth League la Roma del tecnico...
La piccola Roma pronta a diventare grande in Europa
Passa da Latina la strada per Nyon: alle 18, allo stadio Francioni, dove abitualmente...
 Dom. 15 mar 2015 
De Rossi è out, Manolas quasi. Paredes dal via
De Rossi e Manolas non ce la faranno, Totti invece potrebbe strappare la convocazione,...
 Sab. 14 mar 2015 
L'altelena di De Rossi
Tra infortuni e cambi di ruolo "Capitan futuro" sta vivendo uno dei periodi più bui della sua carriera
 Ven. 13 mar 2015 
Ilicic e Salah, incroci pericolosi. Pjanic, la medicina per la Roma
Ilicic e Salah, due monumenti. Borja Valero, il loro piedistallo. Sono loro le armi...
CALCIOMERCATO Roma, un contratto per un giovane difensore
Una firma, nero su bianco. Contratto rinnovato e futuro... giallorosso. La Roma...
 Gio. 12 mar 2015 
Lega e Tim fino al 2018 per 48 milioni
La Lega Serie A e Tim rinnovano la partnership per altri tre anni, fino al 2018...
 Mer. 11 mar 2015 
PRIMAVERA Roma-Frosinone 4-0 Tripletta di Sanabria
L'anticipo della 20^giornata del girone C. La Roma anticipa il turno di campionato...
CALCIOMERCATO Roma, preso Borg. Busuttil: "Talento da sviluppare"
Conor Borg è il nuovo giovane talento acquistato dalla Roma. Maltese, 17 anni, al...
Roma, l'obiettivo è risolvere i problemi e difendere il vantaggio
Se bastassero solo le cifre, le statistiche, i sondaggi e le proiezioni per rivelare...
 Lun. 09 mar 2015 
Roma brutta come mai
La Roma non c'è proprio più. E' ancora seconda, ma nessuno può sapere fino a quando....
 
 <<    <      68   69   70   71   72   73       >   >>