facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 22 ottobre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Capello: "E' vero che avevo detto 'Mai alla Juve', però..."

L'ex allenatore della Roma: "Avevo capito che il mio ciclo giallorosso era finito. E a volte nel lavoro si possono rimangiare le dichiarazioni"
Sabato 26 settembre 2020
ROMA - "Non c'è niente da spiegare. Ho detto "mai alla Juve" perché eravamo in lotta con la Juve per alcuni giocatori, lo stesso Chiellini che era d'accordo con noi, poi è arrivato Moggi a piedi uniti... C'era una grande rivalità". Fabio Capello, ex tecnico tra le altre di Roma e Juventus, è intervenuto ai microfoni di Deejay Football Club, tornando sul "caso" del suo passaggio in bianconero. "Poi quando ho deciso di andare alla Juve - ha proseguito - sono stati loro che mi hanno chiamato. E soprattutto perché ho capito che era finito il mio ciclo romanista. Quando capisci che non riesci più a dare quanto vorresti, quando rientri a casa insoddisfatto del lavoro e della partecipazione dei giocatori, capisci che devi lasciare. E' arrivata l'offerta e l'ho accettata. E' vero che avevo detto così però... nel lavoro qualche volta bisogna rimangiarsi tutto".

Il mercato
Capello ha anche analizzato la situazione del calciomercato: "Mercato particolare non solo da noi. Ho visto che si risparmia anche in Inghilterra, ho visto che tutti hanno cercato di acquistare l'essenziale. Diciamo che noi con la difficoltà che si è vista di cedere giocatori non più importanti per i vari progetti, abbiamo avuto la difficoltà di trovare le risorse per investire su giocatori ritenuti in grado di migliorare la squadra. E' un mercato che ha condizionato tutti quanti". E molto si è puntato sui giocatori d'esperienza: "Io leggo il fatto che giocatori di questo livello, "anziani", che vengono in Italia e risultato determinanti, nell'ottica che il campionato italiano non è così competitivo. Che poi siano ottimi giocatori, qualcuno anche un fuoriclasse che fanno sentire il proprio peso, è evidente. Poi che li vogliano gli allenatori per vincere mi sembra altrettanto giusto: non pensano ai bilanci ma vogliono vincere". Di contro, facendo di necessità virtù, si tenta di lanciare qualche giovane: "Era ora. Lo fanno per esigenza ma anche perché questi giocatori sono validi. Il centrocampo della Nazionale è giovane, valido e di grande qualità. Direi che la sorpresa è stata Pirlo, che ha fatto esordire un terzino sinistro come Frabotta che nessuno conosceva. Quindi c'è il coraggio di vedere i giocatori, di non aver paura di metterli dentro. Servono coraggio e visione".

Morata-Juve
"C'erano tante possibilità, capito che non si poteva arrivare a Dzeko hanno puntato su Morata. E' un giocatore maturo, importante, tecnicamente valido, non un grandissimo goleador, però secondo me è un punto di riferimento. Non so come farà giocare questa squadra Pirlo, ha abbondanza, forse manca qualcosa in difesa in attesa degli infortunati, ma è un giocatore che mi è sempre piaciuto perché è un giocatore intelligente. Giocare insieme a Dybala e Ronaldo? Sì ma chi corre per loro? Tutti gli altri devono correre per loro. Se guardi il Liverpool o il Manchester City, corrono tutti. Invece noi abbiamo ancora questo modo di giocare con gli attaccanti che restano lì davanti e rientrano ogni tanto. Per i centrocampisti diventa un supplemento di lavoro".
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 21 ott 2020 
MASCHERA DI PROTEZIONE BRANDIZZATA ROMAFOREVER
Mascherina filtrante tessuto 100% Cotone brandizzata RomaForever, lavabile a mano quante volte vuoi. (Made in Italy)
Coprifuoco Lazio, ordinanza in arrivo: servirà l'autocertificazione
Il presidente della Regione Nicola Zingaretti è pronto a firmare il nuovo provvedimento: stop agli spostamenti a partire da mezzanotte, per le emergenze bisognerà preparare l'attestazione
Young Boys-Roma - Le Probabili Formazioni
Fase a Gironi - 1ª Giornata
Villar: "Mi sento meglio della scorsa stagione"
Il centrocampista spagnolo Gonzalo Villar ha parlato in conferenza stampa in vista...
Fonseca: "Importante avere giocatori giovani come Villar e Perez. Ho molta fiducia nella società"
l tecnico giallorosso Paulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa in vista della...
Young Boys-Roma - I Convocati
EUROPA LEAGUE - Fase a Gironi: 1ª Giornata
Friedkin dà scacco a Pallotta in 2 mesi
L'uscita dalla Borsa è l'ultimo segnale di rottura. Il mercato, lo stadio, lo stemma: è tutto diverso
Spinazzola brilla. Mr plusvalenza è insostituibile
La carriera di Leonardo Spinazzola con la maglia della Roma lo scorso anno si trovata...
Roma, un campione e tanti giovani leoni. Assalto all'Europa
La Roma si prepara a scendere in campo domani sera contro lo Young Boys nella gara...
Roma, gli spagnoli al ballo di coppa
Da Villar a Mayoral, la Roma spagnola al ballo di Coppa con lo Young Boys
 Mar. 20 ott 2020 
EUROPA LEAGUE - Young Boys-Roma, il programma della vigilia
È stato reso noto il programma della vigilia di Young Boys-Roma, sfida inaugurale...
Covid, Spadafora: "Non so se la Serie A arriverà fino in fondo. De Luca? In Campania ha fallito"
Il campionato di Serie A può arrivare al traguardo? «Ce la si può fare? Sì. Che...
Rangnick, niente Roma: "Meglio la Premier". E i Friedkin pensano a Emenalo del Chelsea
Il tecnico accostato al Milan e ai giallorossi allontana la serie A. Per la carica di direttore sportivo a Trigoria in lizza anche Campos
RANGNICK: "Non sono in trattativa con la Roma, non immagino di lavorare lì"
Intervistato da El Pais, Ralf Rangnick ha smentito di aver trattato con la...
Roma, il retroscena su Fonseca: cosa ne pensa la squadra
Il suo futuro dipende dalla scelta di Friedkin sul ds: ma se continua a vincere le partite...
Roma, cancellare il Siviglia dalla mente per ritrovare il sorriso anche in Europa
Brucia ancora il k.o. con gli spagnoli in agosto, ma poi 9 vittorie e 3 pari (se si esclude lo 0-3 a tavolino col Verona). Giovedì a Berna contro lo Young Boys Fonseca cerca fiducia e continuità
Dzeko guarda avanti
Vederlo segnare non è una notizia. Esultare di rabbia un po' di più. Domenica sera...
Karsdorp torna. La squadra resta "isolata"
Karsdorp c'è. Ad un mese esatto dal problema accusato nell'esordio in campionato...
Friedkin style, lavoro e passione: il bracciale di Ryan esalta i tifosi
Dan e Ryan Friedkin iniziano a prendere confidenza con la nuova realtà romana, che...
 Lun. 19 ott 2020 
Fienga traccia la via e chiede aiuto ai tifosi: "Favorite il delisting, ci rafforziamo"
Il ceo del club giallorosso: "Con l'aiuto del nostro azionista di maggioranza stabilizzeremo la situazione finanziaria al fine di avere sempre una squadra competitiva sia in Italia sia in Europa"
Calciomercato Roma, Mirante show: il portiere "agguanta" il rinnovo
Il portiere giallorosso è tra i migliori di questo inizio stagionale. Ieri, ha confezionato anche un prezioso passaggio per il gol di Dzeko
Dahlin "pentito": "Invece di andare alla Juve, ho voluto la Roma. È stato un errore!"
Il rimpianto dell’attaccante svedese: “Nella capitale ho trovato tanta concorrenza. Tre mesi prima avevo un contratto con i bianconeri, dove sarei partito sin da subito titolare: mi volevano fortemente”
Roma, i problemi restano fuori dal campo: in A è a 12 risultati utili di fila!
Ad eccezione dello 0-3 a tavolino con il Verona, i giallorossi non perdono in campionato da 5 luglio con il Napoli. Nove vittorie e 3 pareggi con una media di 2.5 gol a partita. Il tecnico: “A me questo calcio offensivo piace molto”
Da Pedro a Carles Perez, è una Roma alla spagnola
Personalità, gol ed esperienza: i due iberici, insieme a Borja Mayoral e Villar, hanno lasciato il segno nella sfida con il Benevento. Una storia di grandi nomi, da Peirò a Del Sole a Guardiola
La Roma si chiude a Trigoria: isolamento fiduciario fino alla gara col Milan
Il club ha deciso di far restare i calciatori nel centro sportivo dopo la positività di Calafiori
La Spagna esalta Pedro e Carles Perez: "Con loro la Roma brilla!"
I media iberici lodano la prestazione dei due giocatori contro il Benevento
Vittoria che rappresenta un freccia importante per Fonseca nella battaglia a viso aperto con Fienga
La Roma va sotto, si rialza e asfalta il Benevento
La rivincita degli over 30. Dzeko, Mkhitaryan e Pedro: classe al servizio della Roma
Due gol per il bosniaco, altrettanti assist per l'armeno e una rete per lo spagnolo: la vittoria contro il Benevento arriva dagli over 30
Roma-Benevento 5-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-BENEVENTO 5-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>