facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 17 agosto 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 
La Parola ai Tifosi
Tutti i Messaggi

 Lun. 29 gen. 2018 - H.08:15
 ziolupone 
 
Rispondi
 
 
 Segnala post
 
You're right - you're fired
you're right: ossia cari forumisti allarmisti, avevate RAGIONE ed io torto. Effettivamente la squadra pare allo sbando e adesso, con il probabile addio di Dzeko e il nuovo infortunio di Schick, CHI segnerà x l'ormai ASFITTICO e depresso attacco della Maggica? Un pò, lo presagivo, tanto che non ho acquistato l'abbonamento mensile a Mediaset, preferendo non vedere la partita, x non farmi ulteriormente il sangue AMARO... inoltre, la storia si RIPETE: siamo sempre in grado di farci del male da soli, sbagliando l'ennesimo rigore decisivo...
you're fired: DiFra, ormai, ha perso totalmente la bussola. La sua conferenza stampa PRE Roma - Samp è un harakiri TOTALE, x lui, ma anche x il parco giocatori. L'unica soluzione, a questo punto, è un suo ESONERO, e l'unico sostituto "credibile", a questo punto, non può che essere DR Senior, primo, perchè allenatori "buoni", in giro, attualmente non ne vedo; secondo, perchè la Roma attuale ha la forza economica, x mettere a libro paga 2 allenatori?!?!?!
Il rammarico GRANDE, GRANDISSIMO, è l'aver mandato a puxxane una stagione che pareva OTTIMA... Bah... siamo sempre costretti a ricominciare, x la nostra capacità, ormai GENETICA AUTOLESIONISTICA...

  Risposte
  Mar. 30 gen. 2018 - H.20:26
1. Porto un'esperienza personale, essendoci stato, io, in una "compagine scompagnata" come appare ora la Roma dei Mericani e com'era pure prima di loro: certo, la "fragilità" alla base dei due "scompagni" non è proprio uguale perché i guai dei Sensi erano più "urbi et orbi" noti e comprensibili di quelli mericani, ma l'effetto è uguale: la truppa si sbanda, si sperde o è dispersa, e se qualcuno talvolta la rinserra (per es. Ranieri) non regge fino in fondo. La ricorrenza sembra confermata dalla news che dice che da Samuel a Emerson sono 15 gli anni di cessioni illustri, almeno in difesa.
Ma torno all'esperienza personale: in una "compagine fattasi scompagnata" NON è facile capire dov'è il bandolo, ma il senso sì: e se la corsa a precipizio di Rosella era una lotta di sopravvivenza con smobilizzo per vincite mancate d'un pelo, o per oscure TRAME esterne, quella di zio Pallo somiglia a un bluff di parola: vengo, vedo, pago, ma NON vinco, e accumulo debiti che, lo dicono tutti, vengono da PERDITE di CAMPO. A questo punto 2domande2:
1) storia di stadio e suo "business" a parte, se zio Pallo in questi anni avesse vinto qualcosa, come sarebbero state le sue tasche? Forse ugualmente non floride, perché sicuramente attaccate da più forti pretese di "ritocchini" dei vincitòr... Risultato: zio Pallo NON avendo, com'è chiaro, QUEI soldi, avrebbe comunque venduto i vendibili ma avrebbe avuto più possibilità di tenersi in "alto". I Tifosi? In*****ati per le vendite ma più contenti per qualche coppa.
2) se i suoi TECNICI avessero sbagliato meno acquisti, lasciandogli -come è stato per tante pippe- sul gozzo gente minusvalente, come sarebbero le sue tasche? Sicuramente più floride di quelle che ha: che ormai son quelle del giocatore che sta perdendo e NON può alzarsi dal tavolo. Se si alza, HA PERSO. Se resta e punta ancora, qualcosa forse rimedia.
Cosa voglio dire? Che il discorso NON è solo finanziario, ma pure TECNICO: zio Pallo NOBBUONO, ma i suoi TECNICI? I buoni jocadores bisogna saperli scegliere e a farlo sono i Ds; i jocadores devono stare in riga e a farlo sono i coach e i "famigli" pagati a Trigoria. Bene, in tutto sto tempo, voi, amigi, avete visto gente pronta ad aiutarlo?
La compagine scompagnata è così, si avvita su se stessa se non c'è qualcuno, o qualcosa, che ferma il vortice. Zio Pallo non è il peggio nell'italico ballòn.
Sul caso Dzeko, non c'è niente da dire: ridicoli tutti.
Forza Roma.
  Mar. 30 gen. 2018 - H.19:34
2. stampa rassegnata

gonalons:
"le mensonge prend souvent l'ascenseur, la vérité prend à chaque fois l'escalier mais finit toujours par arriver...
le temps fera son travail"

goal.com/it/notizie/gonalons-allattacco-di-aulas-la-verita-arriva-sempre-il/u1u5ir1ulw581pnx0wr29tm7r

lequipe.fr/Football/Actualites/Jean-michel-aulas-president-de-lyon-gonalons-me-demandait-la-peau-de-fournier/839006

foot01.com/equipe/ol/ol-aulas-se-defend-apres-avoir-accuse-gonalons,261851

forzaroma.info/news-as-roma/gonalons-roma-un-passo-avanti-rispetto-a-lione-qui-riparto-da-zero/

goal.com/it/notizie/gonalons-a-sorpresa-voglio-tornare-al-lione-ne-abbiamo-gia/whveaf54g8be1069zh2b7ft8a



gerson e il pallone d'oro

delinquentidelpallone.it/roma-gerson-e-la-clausola-pallone-doro/

fantagazzetta.com/calciomercato/ultime/14_08_2015/roma-clausola-premio-al-barcellona-se-gerson-vince-pallone-doro-208127

calciomercato.com/news/romano-gerson-roma-la-clausola-anti-juve-e-la-richiesta-della-sa-637130

calciomercato.com/news/romano-roma-barcellona-accordo-per-gerson-con-una-recompra-alla--811671


cengiz ünder, türkiye'ye dönecek mi?
İtalyanlar duyurdu! galatasaray cengiz ünder transferinde sona yaklaştı!

mondofutbol.com/cengiz-under-roma-basaksehir-altinordu-turchia/

fanatik.com.tr/2018/01/18/italyanlar-duyurdu-galatasaray-cengiz-under-transferinde-sona-yaklasti-1343674

haberler.com/galatasaray-cengiz-under-in-transferi-icin-roma-10391166-haberi/

roba da turchi, pure là...
  Mar. 30 gen. 2018 - H.18:44
3. Ma allora er Capitano diriniente non era stato invitato?
Nun ce credo.

Secondo me jà detto a Pallotta: "fate quello che ve pare, ma io vado con Illlari ar mare, a mostrà le chiappe chiare".

Zio Pallo ha incassato la botta, pur dicendo, costernato "Francè, without your valuable advice, how do we choose new players? "

Ecco perchè nun avemo preso nessuno
Gomblotto !
  Mar. 30 gen. 2018 - H.18:24
4. rassegna stampa

repubblica.it/sport/calcio/serie-a/roma/2018/01/08/news/vertice_da_pallotta-186079568/?refresh_ce

gazzettagiallorossa.it/2018/01/totti-lex-capitano-vacanza-alle-maldive-non-prendera-parte-al-vertice-londra-pallotta/

tuttoasroma.it/totti-non-sara-presente-al-vertice-londra-dirigente-vacanza-alle-maldive-foto/

forzaroma.info/rassegna-stampa-roma/leggo/tutti-a-londra-tranne-totti-che-va-al-mare/

romanews.eu/notizie-roma/niente-vertice-londra-totti-lex-capitano-vacanza-tra-dubai-maldive-foto/

altre fonti versioni?

titolo: "tutti a londra tranne totti che va al mare"
dentro: "ma al summit per risolvere i tanti problemi della roma (dal main sponsor alla crisi tecnica) non è stato invitato l'ex capitano che ancora non ricopre un ruolo specifico nell'organigramma giallorosso"


corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/roma/2018/01/08-36693098/roma_pallotta_chiama_monchi_vertice_a_londra/

forzaroma.info/news-as-roma/nba-london-pallotta-assiste-alla-vittoria-dei-celtics-accanto-a-lui-sir-alex-ferguson-foto/

repubblica.it/sport/calcio/serie-a/roma/2018/01/08/news/vertice_da_pallotta-186079568/?refresh_ce

romanews.eu/notizie-roma/londra-pallotta-assiste-a-boston-celtics-philadelphia-il-bel-gesto-del-presidente-foto/

ilromanista.eu/rubriche/commenti/2154/camera-con-svistaa-la-giornata-di-pallotta-a-londra-tra-convegni-club-esclusivi-e-nba
  Mar. 30 gen. 2018 - H.16:06
5. Caro Roberto, ok, mi sono espresso male: invece di parlare di "politica orientata solo ai benefici economici" avrei dovuto scrivere "politica attenta solo alle logiche di bilancio". Va meglio?

Più interessante mi sembra la tua osservazione su Totti, che risponde nel fondo e nuovamente alle tesi gomblottistiche che ogni tanto riemergono qui dentro: dunque non sarebbe vero che "non è stato convocato alla riunione di Londra", ma secondo quanto riportato da "diversi giornali invece è stato lui a preferire andare in vacanza alle Maldive".

Vediamo, ci sono dunque due ipotesi:

a) Pallotta, si riunisce a Londra con il DS di turno (Monchi) e con Baldissoni escludendo sia l'allenatore (come fatto in passato) sia il neodirigente "di collegamento con lo spogliatoio" Totti; le esclusioni sembrano rispondere alla logica padronale del personaggio (Pallotta) e alle direttive da dare: si seguono le logiche di bilancio (stavolta l'ho scitto bene) e si mettono in vendita i giocatori ecc. ecc.

b) Pallotta convoca Monchi, Baldissoni e Totti alla riunione, ma Totti dice che lui preferisce andarsene in vacanza al mare e quindi non va a Londra. Contro la logica padronale del personaggio, Pallotta non fa una piega di fronte al diniego di un suo stipendiato, che poi, guarda caso, è il tipico romano scansafatiche ecc.

Quale delle due ipotesi ti sembra (vi sembra, o voi, membri del forum) più plausibile? Nella prima, Pallotta ne esce come un uomo tutto d'un pezzo, nella seconda fa un po' la figura del coj0ne.

Dire "non sapremo mai la verità" in realtà è un sofisma per insinuare l'attendibilità della seconda ipotesi. A me sembra più verosimile la prima.

E veniamo all'argomento dello stipendio percepito da Totti, che brandisci con sarcasmo per spiegarci che un milioneerotti all'anno per sedersi in tribuna le accetteresti pure tu. E pure io, aggiungo.

Ma accetteri anche molto meno per scendere in campo. Pensa a quanti soldi si becca anche l'ultimo giocatore della Roma. Eppure se un giocatore prende un lauto stipendio (sempre più di quanto percepito da "quelli che stanno alla catena di montaggio 8 ore al giorno per 1000 euro al mese") e viene lasciato sistematicamente in panchina normalmente non è felice e alla lunga vuole essere ceduto, no? Succede spesso, eppure non ricordo di aver letto simili discorsi anticasta in questi casi.

Sarà che l'antitottismo è ormai così radicato nel forum da sopravvivere anche all'uscita di scena di Totti?
  Mar. 30 gen. 2018 - H.08:06
6. ...e intanto, Roberto+, il Pupone se ne va comunque gironzolando in giro x il mondo a prendere vari premi, oppure a partecipare a vari eventi calcistici, etc... cosa che, come uomo immagine della Roma, non poteva fare...
su Dzeko: ribadisco, ora che è probabilmente rimasto a Roma, ritornasse mentalmente in sè e ritornasse mentalmente in sè lo stesso DiFra che, ove Dzeko facesse altre prestazioni "molli" (xkè io credo che QUESTO sia l'aspetto che, + di ogni altro, fa incavolare i suoi detrattori, al di là delle occasioni sprecate, in quanto se quelle occasioni le sprecasse con tiri a 1000 all'ora, invece di pappine consegnate ai portieri, forse non si sarebbe arrivati a questo, così come se conquistasse qualche punizione, invece di venire spesso anticipato, nonostante la mole...) ha l'OBBLIGO di provare ALTRO (un Defel o uno Schick punte centrali), invece di insistere, cocciutamente, sul punto.
  Lun. 29 gen. 2018 - H.21:30
7. Rispondo a Luigi:

siamo allo sbando in campo perché la società è allo sbando, perché una società di calcio con le aspirazioni della Roma NON può essere gestita così.

D'accordo.

Improvvisazione, dilettantismo.

D'accordo.

Cosa si pensava di ottenere sul campo appendendo a gennaio il cartello di "Tutti in vendita"?

D'accordo.

Cosa ci si aspettava da una politica societaria orientata solo ai benefici economici?

Qui, invece, mi gratto la testa. Cosa avrà voluto dire Luigi con "politica orientata solo ai benefici economici"? Quali benefici? Io in 7 anni ho visto solo deficit di bilancio e aumento del debito, deficit di bilancio e aumento del debito, ripetuto per sette volte.

Mr. Pallotta e i suoi soci, finora di soldi con la Roma non ne hanno fatti. Poi (FORSE) si rifaranno con lo stadio, sempre che questo animale mitico, questa chimera dello stadio vedrà mai la luce, cosa che, secondo me, non è affatto scontata. E comunque, finora c'è una sola certezza: gli unici che ci hanno guadagnato in questi 7 anni sono stati dirigenti, giocatori e procuratori.

In quanto a Totti che non è stato convocato alla riunione di Londra, ho letto su diversi giornali che invece è stato lui a preferire andare in vacanza alle Maldive. Non so quale delle due sia vera, probabilmente non lo sapremo mai, ma ho sempre intuito che nella Roma attuale Totti è un "Diriniente".

Il suo contratto è il grazioso regalo a babbo morto di Rosellina al suo prode capitano, che qualcun altro in futuro avrebbe pagato per lei. Tu dici che lo stanno prendendo in giro, poveraccio, ma per unmilioneduecentomila euro lordi all'anno per 5 anni, forse potrà ingoiare un po' d'orgoglio e soffrire per quelle quattro domeniche al mese che deve stare seduto a guardare la partita accanto a Monchi e Baldissoni. Lo so, è un sacrificio grosso, altro che quelli che stanno alla catena di montaggio 8 ore al giorno per 1000 euro al mese. Ma se l'affronto fosse proprio così insopportabile, mi propongo io al suo posto. Per quella cifra li autorizzo anche a insultarmi e a tirarmi le banane, non c'è problema.
  Lun. 29 gen. 2018 - H.16:44
8. Anche io, quest'anno, ero MOLTO fiducioso, xkè intravvedevo, addirittura, un progetto TECNICO e degli elementi che potessero fare da RACCORDO tra squadra in campo e proprietà: Totti e compagni, con il loro carisma o, quantomeno, il loro valore di ex freschi giocatori, potevano far sentire la loro voce nello spogliatoio e diventare degli interlocutori "credibili" con i giocatori;
invece, a questo punto, DELETERIA è stata quella MALEDETTA riunione londinese, DI CUI PALLOTTA DEVE DARE CONTO, dove sono stati esclusi quegli elementi che a maggior ragione dovevano essere presenti: DiFra e Totti, ALMENO X FAR CONOSCERE ANCHE A LORO QUAL E' LA VERITA' (senza palesarla ai 4 venti).
In merito a Dzeko, io non lo giudico, l'ho (quasi) sempre difeso, E NON LO GIUDICO NEANCHE ADESSO, xò è ASSURDO che un giocatore che non è mai stato propriamente un... Ibrahimovic, IN CAMPO (ossia stronxo, strafottente, anche con i "mal di pancia", e cattivo), venga schierato in partite x noi FONDAMENTALI, quando mentalmente NON C'E' (e, si sa, x Dzeko, quanto sia IMPORTANTE questo aspetto) e QUESTO è l'ERRORE più grave che rimprovero a DiFra, in quanto con questa scelta, volendo puntare su un giocatore che mentalmente NON C'E', ha di conseguenza negato fiducia ad altri giocatori (in primis Schick CHE SI è PURE INFORTUNATO, SECONDO ME ANCHE GRAZIE A QUESTO UTILIZZO A SALTAPICCHIO); oltretutto, si è incaponito in questa scelta di mettere Strootman regista, quando aveva il ragazzino Gerson che, adeguatamente protetto da Naingolan e Strootman, forse poteva ricoprire tale ruolo o, comunque, entrare nelle rotazioni del centrocampo, dalle quali è stato totalmente escluso.
Infine, un richiamo ai giocatori che, nonostante questo, avevano la grande possibilità di mettere una distanza di ULTRASICUREZZA dalla Samp e dal Milan e che, adesso, devono dimostrare di VALERE gli ingaggi che chiedono e/o gli verranno proposti in FUTURO...
  Lun. 29 gen. 2018 - H.13:13
9. Il fatto che i giocatori non si filino il tecnico è chiaro che ci può anche stare.
Ma allo stesso tempo non si spiegherebbe quel secondo tempo, che oso definire tra le migliori prestazioni degli ultimi tempi.
Io spero sinceramente che resista, perchè una volta scrollatici di dosso le illusioni di gloria, mi sembra assurdo non combattere per un piazzamento champions.
Neanche io sono un amante dei cambi in corsa perchè producono risultati solo se col cambio dai un segnale di forza ( cioè prendendo un allenatore più "blasonato" ).
Questa condizione, in questo momento non c'è ( chi verrebbe ad allenare a Roma? )
Lo stesso DR Senior sarebbe un ennesima dimostrazione di ridimensionamento ( almeno sulla carta ).
I giovani, secondo me, stanno cominciando a rispondere.
A parte la prestazione, ieri mi ha colpito il fatto che Under veniva "servito" regolarmente dai compagni, il Pellegrini visto ieri è quello che ci aspettiamo e lo stesso Shick ( al netto di questi benedetti guai muscolari ) se è quello visto a Marassi mercoledi scorso, Dzeko o non Dzeko, giocherà sempre.
Io continuo a ritenere che la rosa è adeguata per il raggiungimento del piazzamento Champions e mi dispiacerebbe se DiFra si dimettesse.
Se fossi in lui farei di tutto per portare la squadra al quarto posto e poi a fine anno lascerei la società in brache di tela...ora vedetela voi...io a queste condizioni ( tecniche ) non ci sto.
  Lun. 29 gen. 2018 - H.12:12
10. Caro Dino,
la mia depressione nasce dal fatto che in questa stagione avevo riposto fiducia nelle scelte del DS e nella pacata razionalità di DiFra.
Mi sono sbagliato.
Il problema, come molti vanno segnalando da tempo, in primis Luigi, risiede TUTTO nella società.
Non c'è un progetto tecnico, quindi anche queste famose plusvalenze servono solo a tenere (quasi) a posto i conti, senza nessuna valenza per la costruzione della squadra.
E' peggio di quanto supponessi.
Le voci di mercato e di necessità finanziare stavolta non sono state scatenate dalla stampa locale, ma da Monchi direttamente.
Nè ambiente e radio sono stati critici con allenatore e squadra.
Ieri però anche i tifosi più irriducibili, dopo aver tifato per tutta la partita, hanno alzato bandiera bianca.
Sai che ho sempre dato una valenza del 20, 30% in positivo all'allenatore, fatto salvo che quando si fanno i danni (come ieri DiFra) questa può alzarsi in negativo.
Però i giocatori, come opportunamente evidenzia Iulius nell'altro post, non se lo filavano proprio.
Se fossi al posto di DiFra mi dimetterei.
Ormai, come fecero Garcia e Spalletti, ha rivelato il suo disappunto verso questa società.
Il singolo calciatore o la singola partita sono solo scuse.
In realtà chi allena la Roma sa benissimo che non potrà contare sulla costruzione di un progetto tecnico.
Meglio affidare tutto a De Rossi senior, che tanto ha poco da rimetterci in termini di prospettive di carriera.
E tirare a campare partita per partita.
Sul resto sottoscrivo tutto quello che hai scritto.
  Lun. 29 gen. 2018 - H.11:40
11. Difficile non essere depressi in questo momento, lo sbando evocato da Luigi è sotto gli occhi di tutti dopo il primo tempo di ieri ( cos'è successo negli spogliatoi? ) e mi duole ancor di più vedere aleggiare la depressione nell'intervento del ( quasi sempre ottimista ) amico Piedo al quale però rivolgo l'appello ( da me che sono tra gli scettici della prima ora di Di Fra ) di indire una petizione affinché il nostro mister "resista" fino alla fine.
Dal punto di vista tecnico questa società considera l'allenatore ancor meno del tuo 20 per cento. Un ornamento, un soprammobile, un bersaglio da impallinare alla prima occasione.
Errori ne fanno tutti e Di Fra ieri ne secondo tempo è andato in bambola, ma in questa situazione, parliamoci chiaro, chi non ci andrebbe?
Errori di comunicazione di Eusebio, sento dire, allora Spalletti non era proprio un pazzo?
Ma chi è che riuscirebbe a mantenere la calma in una conferenza stampa in questa situazione?
Come al solito non entro nel merito degli intenti imprenditoriali di questa società e rimango solo sugli intenti tecnici ( sempre una squadra di calcio è....!!!) che però risultano del tutto scollegati ed ispirati ad improvvisazione .
Penso che in questo momento qualsiasi dirigente dell'area tecnica vorrebbe trovarsi in un altro posto e non alla mercè di un ( falso ) progetto ( sempre tecnico ) che non ha ne capo ne coda, che non ha il benché minimo respiro non dico di lungo o medio, ma nemmeno di breve termine.
Da parte di mia non mi sento di prendermela con nessuno di quelli che scendono in campo la domenica perché immagino sia veramente difficile lavorare in queste condizioni, anche perché sembra che qui non si salvi nessuno e mettere tutti alla berlina mi sembra inappropriato.
Criticare dzeko? uno che da quando è a Roma si è sempre comportato da professionista esemplare( mai un infortunio, mai un gossip, mai una parola fuori posto ) che legittimamente ha pensato che anche la sua vita privata sia arrivata ad un punto di arrivo e che una bella mattina gli fanno sapere che lo stanno vendendo.
Chiedere quell'enormità di ingaggio al Chelsea cos'è se non un modo per dire "io voglio restare"? e che se proprio me ne devo andare la sparo grossa.
Naingolan a cosa penserà quando scende in campo? Il prossimo sarò io, Strootman idem.
L'ossatura della squadra.
Nel secondo tempo mi sono divertito, ho visto anche una bella Roma ma questo però non fa che aumentare i rimpianti
  Lun. 29 gen. 2018 - H.10:27
12. Anche io ero "moderatamente ottimista".
Monchi mi sembrava molto meglio di Sabatini e DiFra una persona seria e pacata.

Continuare ora ad essere fiduciosi significa avere l'anello al naso.
Ieri abbiamo fallito un'occasione importantissima, con la Lazie che aveva perso
e l'Inter che non riesce più a vincere (non mi sembra che Spalletti stia facendo sfracelli..).

Ieri abbiamo fallito su TUTTO:
-gioco (la Samp per la prima mezzora ci ha preso a pallonate)
-individualità (gente che non riesce a stoppare il pallone, tiri in curva)
-allenatore (che c'entravano le sostituzioni di Pellegrini e Under con il ridicolo Defrel e lo spento (anche lui!) Perotti?
Non sappiamo battere i calci d'angolo, tirare le punizioni, persino i rigori (per fortuna è finita l'"era tottiana"
La dirigenza è inesistente, Totti conta quanto il due de coppe se regna denara.
Si galleggia per un piazzamento, come sempre, tra movimenti di mercato mai dettati da un progetto tecnico, ma solo dal migliore offerente.
Sicuramente, prima o poi, verrà silurato l'allenatore, per quello che potrà fare il subentrante.
Se ogni anno si sfascia la rosa, ora sembra pure a gennaio, ai voglia a cambiare gli allenatori.
Ci dobbiamo rassegnare a zero tituli pure per i prossimi anni.
  Lun. 29 gen. 2018 - H.10:21
13. DR Senior ha, credo, quantomeno un certo "credito" tra i giocatori, vista la sua carriera nella Roma e anche una certa famosa conoscenza dell'ambiente, oltre che un mancato obbligo a fare x forza bene...
DiFra, ormai, è ai ferri corti con la dirigenza (anche giustamente, eh?) xò il suo sbaglio, come fu all'epoca quello di Garcia, è stato aver reso pubblico tutto ciò.
Un allenatore "degno" di questo nome, deve difendere TUTTO il parco giocatori a propria disposizione e non elevare uno e deprimere un altro... a voler fare l'hombre vertical, si fa la fine de l'hombre vertical di interista memoria, (e io credo che un allenatore debba essere più giunco... che si piega, ma non si spezza) anche se, dopo di lui, arrivarono Mancini e Mourinho che qualcosa vinsero, all'Inda...
d'altronde, l'aver puntato all in su Dzeko è stata una scelta SUA, purtroppo MAL RIPAGATA dal bosniaco che, queste ultime 3 partite, se le è (GIUSTAMENTE) guardate...
certo è, che adesso la patata bollente passa alla società e a Monchi che deve necessariamente cacciare qualche coniglio dal cilindro.
Non parliamo, poi, del settore atletico, che, Norman o non Norma, sta combinando DISASTRI SU DISASTRI, con giocatori che ogni secondo si infortunano in ALLENAMENTO.
  Lun. 29 gen. 2018 - H.09:07
14. Bene, Zio, ora facciamo un passetto in più:

siamo allo sbando in campo perché la società è allo sbando, perché una società di calcio con le aspirazioni della Roma NON può essere gestita così.

Improvvisazione, dilettantismo. Cosa si pensava di ottenere sul campo appendendo a gennaio il cartello di "Tutti in vendita"? Cosa ci si aspettava da una politica societaria orientata solo ai benefici economici?

La riunione di Londra è stata una vergogna: come in altre occasioni del passato NON è stato invitato l'allenatore (García -giustamente- si ****** in una situazione simile), ovviamente neanche Totti (ma non doveva fare il dirigente di collegamento con lo spogliatoio? France', te stanno a pijà p'er xulo...) e soprattutto è stato mandato ai giocatori e ai tifosi un messaggio deleterio: questa è una squadra costruita da una società senza ambizioni sportive per galleggiare in attesa dei profitti dello stadio.

È vero, poi ci sono dei limiti tecnici oggettivi: DiFra è l'allenatore medio che i più si attendevano (ma è stato preso proprio per questo...), il parco giocatori è il risultato di successive campagne di mercato fatte vendendo ogni anno i migliori e comprando delle scommesse o delle incognite.

Pallotta (cito Harry da un chat privato) si sarà sfregato le mani pensando ai soldi che può tirar fuori dalla vendita del super Allison di ieri sera.

D'accordo con te su De Rossi padre come possibile soluzione. Ma la squadra è questa. E a pochi giorni dalla chiusura del mercato tutto è ancora in ballo per quanto riguarda acquisti e cessioni. La possibilità di acciuffare (per me è difficilissimo) il quarto posto e avanzare un po' in Champions dipende ora al 90% da come la società si muoverà sul mercato in queste ore. Io, alla luce di quanto visto in questi sette anni, sono pessimista.

PS. Voglio vedere adesso chi tira fuori le favole complottistiche di sempre: i giocatori giocano contro l'allenatore, non sudano la maglia, sono mercenari, l'ambiente li rovina, Roma rovina chiunque, e le radio, la pajata, er ponentino, Roma ladrona...
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

L'identificazione dell'utente viene effettuata tramite nickname collegato al suo indirizzo e-mail e all'indirizzo IP che non saranno visibili sul sito. Lo stesso utente non può utilizzare più nickname

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.


RomaForever.it si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.