facebook twitter Feed RSS
Sabato - 18 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 
La Parola ai Tifosi
Tutti i Messaggi

 Dom. 05 nov. 2017 - H.19:37
 Iulius 
 
Rispondi
 
 
 Segnala post
 
vittoria dal sapore vagamente zemaniano :-)
Oggi abbiamo capito ancora molte cose sulla Roma.
Che la Roma è a due facce perchè la coperta è ancora corta, o copri la difesa o appoggi l'attacco e che Gonalons non gioca perchè De Rossi pur alla sua vereconda età è ancora migliore di lui (quando gioca col suo piglio è ovvio facendo le due fasi).
Serviva una Roma non versione 1-0 aveva scritto qualche famoso opinionista e così è stato. Tanto gioco in avanti, tanti rischi in difesa con almeno 10 palle gol nette concesse alla Fiorentina che le ha sprecate.
Se al posto dei viola ci fosse stata una squadra top, ne prendevi 5, ma davanti avevi la Fiorentina ed era importante vincere per accorciare sulle altre, allora ancora una volta bravo a Di Francesco che ha rischiato tanto, ma ha portato a casa l'intero montepremi.
Anche perchè le fatiche post Chelsea si sono sentite, eccome.
Avanti così, quando avremo una squadra che saprà essere corta e coprire difesa e attacco, allora saremo da scudetto, ma c'arriveremo..

  Risposte
  Mer. 08 nov. 2017 - H.07:44
1. Grande Iulius, pure io ci giocavo al Picchetto, illegale servizio fornito solo nelle borgate.
- Chi te giochi, regazzi'?
- Roma, Atalanta, Torino e Inter: VINCENTI
- Quanto?
- 2 scudi

E ti davano la "ricevuta". E pagavano sempre. E a conti fatti sono più i soldi persi che quelli guadagnati, ovviamente, ma "2 scudi in una settimana nun me cambiano un c@zzo, ma co' 2 piotte faccio 'er signore pe' 'na vorta e porto la pischella mia a magna' fuori". Massime di quartiere, di tanti anni fa, quando eri contento se alla fine di 90' minuto ti facevano vedere un pezzo della partita della Roma durante la sigla...

A parte l'amarcord, Gerson terzino destro non lo vedo proprio.
Brasiliano, non proprio una freccia, se lo verrebbero a cercare ogni partita come fanno con Peres.
Purtroppo, se non arriva nessuno a Gennaio e io quest'anno un terzino destro lo comprerei visto che davvero puoi vincere qualcosa, alterneremo Peres con le medio piccole e Florenzi.
Ci può stare, ma difficilmente fai il salto di qualità che ti fa arrivare primo.
Nura non gioca a alti livelli da tanto: il suo infortunio e' stato uno dei peggiori, per me di Francesco non lo vede proprio.

Su Schick che dirvi? Mi sta al c@zzo. Secondo me è vero quello che ha detto ed è vero che tutti pensano ai soldi, però non è che a Roma giocano per beneficenza. Il Ninja è restato, per esempio e poteva andare dove voleva.

Forza Magica Roma
  Mar. 07 nov. 2017 - H.20:48
2. Non è una freccia.....si sa...
Ma meglio lui lento o Peres veloce o Flo a mezzo servizio?
Io farei giocare Nura, mi piace, però ripeto....ci saranno solo partite "in quota"....e rischio vertigini...
Gerson non perderebbe mai palla, la palla la manda dove un attimo prima ha messo gli occhi e difficilmente la perde... poi se si mette a correre non è che abbia 30 anni...sarebbe una bella fascia...
Altrimenti dovremmo spostare Emerson. ...o continuare con florenzi o aspettare godot Peres. ...
Almeno ho proposto un fuori ruolo pure io, alla faccia di Garcia e di Spalletti 😁😁😁
  Mar. 07 nov. 2017 - H.19:15
3. Si infatti Piedo, la Roma sta messa bene come rosa, mancano tre elementi, terzino che è infortunato, lo avevamo comprato, difensore centrale (stiamo trattando Gimenez dell'Atletico con contropartita tecnica Sanabria), e attaccante di supporto o vice Dzeko (che avremmo ma sono da confermare come potenziale cioè Schick e Defrel).
Gerson, è lento per correre su è giù sulla fascia, non ha il passo, ma Florenzi non è che sia un eresia come terzino destro.
Vabbè è un po' 'corto' sui lanci alti, non è tanto attento nella fase difensiva, però se torna ai suoi livelli è un big per questa serie A dove non è che le altre abbiano chissà quali campioni.
E Di Francesco potrebbe migliorarlo tanto tatticamente, disciplinarlo che è sempre stato un suo limite, però quando è in forma è un'ira di dio, ha tutto grinta, corsa, tiro, cross, deve solo migliorare e tornare in forma.
  Mar. 07 nov. 2017 - H.18:41
4. Tornando al nostro terzino.....
Visto che l'olandese volante è volato....
Nura buttarlo così anche da recuperato potrebbe essere doppiamente rischioso (infortunio o rischio bruciatura visto che facilmente ci troveremo a disputare partite toste e decisive...)
Florenzi è ancora in uploading. ..
Peres mi ricorda i tempi della scuola, s'impegna ma non riesce...
..................
Dico....................ma se provassimo Gerson???
Blasfemia totale o ci si può abbozzare un discorsetto con Flo davanti in corsia a ripiego?
Potrebbe essere una soluzione?
  Mar. 07 nov. 2017 - H.18:29
5. Ciao Julius,
credo che arrivare ai giocatori giovani e forti senza spendere molto sia il sogno di tutti i DS.
I tifosi di solito non fanno i ragionieri, tanto i soldi non li cacciano loro...

Ho sempre "sognato" dei grandi campioni scoperti e allevati in casa, tanti tottini e per questo motivo la squadra in cui militavano Rocca e Peccenini, Di Bartolomei & co. era quella che mi faceva sognare di più...solo sognare però

Purtroppo per fare le grandi squadre, specie adesso, occorrono molti soldi.
Certo, ci sono le eccezioni in senso negativo (vedi il Milan attuale) o positivo (la Lazie, che con i suoi "acquisti di campagna" ci azzecca quasi sempre).

Poi ci sono i miracoli (Leicester) destinati a durare poco.

La Roma comunque ha una qualità della rosa medio-alta e ha molti giovani, quindi non stiamo messi così male.

Di Schick cosa dire? Spero che l'intervista sia una bufala, altrimenti c'è da preoccuparsi.
Mi ricorda un un pò Destro, che sembrava stocaxxo, a differenza di Iturbe, intruppone che correva a testa bassa, ma dava sempre tutto.
  Mar. 07 nov. 2017 - H.17:28
6. Ciao Terba, un abbraccio anche a te, quanto erano belli i tempi in cui il picchetto lo andavi a prendere dallo mmericano a First Tower (Primavalle) che lo usciva da sotto un doppio fondo della sedia di paglia e per le squadre in trasferta si
partiva da un minimo di 300 (le più forti) per arrivare a 700-800 (per le piccole). Io ero ragazzo, puntavi la 10 mila lire su 3-4 squadre e le 200-300 mila ogni tanto te le portavi a casa, per un pischello erano bei soldi.
Oggi leggo 1,14, 1,02 nelle quote, ma che è ? La crescita del PIL in Italia ?
La vittoria del Campionato per la Roma la danno a 17, pari merito con l'Inter (ma se po' mette l'Inter vincente boh, mentre la Roma qualche dinero ce lo butterei sopra), Juve e Napoli praticamente alla pari a 2. La Roma seconda viene data a 6.
La qualificazione agli ottavi di Champions 1,02 Roma 1,04 Chelsea.
Uscire dalla Champions quest'anno, arrivando terzi, potrebbe però invece paradossalmente essere una botta di 'fortuna' incredibile.
Se Napoli e Atletico Madrid dovessero come da pronostico uscire, finirebbero in Europa League trovandosi avversari risibili Arsenal, Cska, Milan, Zenit SP, Lione, Lazio e Atalanta le più quotate e temibili avversarie per la vittoria della Coppa.
Però anche qui per puntare sull'Atletico devi giocare "altre squadre" e questa giocata la danno solo, guarda caso a 1,65.
Insomma nel calcio scommesse di oggi vince sempre il banco.
Piedone, io non parlavo di costruire una squadra di soli Under 21, ma anzichè rischiare soldi nel calcio turco, uno a caso, meglio investire su giovani europei Under 21 (tre massimo) come fanno intelligentemente qualche squadra italiana di seconda fascia e la Premiere.
I top player, la Roma non dovrebbe comprarli, ma scoprirli. 40 milioni non può permettersi di perderli.
Ecco perchè Di Francesco storce la bocca quando gli parli di Schick, questo a 20 anni vuole giocare dove dice lui senza tornare neanche a centrocampo, mentre uno affermato come Dzeko a 31 anni ti torna quasi in difesa, mah, speriamo bene..
  Mar. 07 nov. 2017 - H.04:08
7. Iulius ti abbraccio. Quei due che hai menzionato sono dei mangiapane a dradimento. 45 giorni fa l'analfabeta scrive che Eusebio ci porta in B e ora lo ama. Frocione e laxxiale di *****aa. E' gente che non ama la Roma e gufa. Gente ridicola. Ma in tutti gli ambienti di lavoro esistono le cosiddette fasce e quei due sono da sottobosco.
Su Eusebio l'ho difeso come ho difeso tutti gli allenatori appena arrivati a Roma, ci sono voluti 6 anni per capire che uno come lui sarebbe servito alla Roma dall'inizio. Giovane, affamato, bravo e capace di valorizzare i giovani. Quindi diamogli tempo anche su Peres. Dopo la doppietta di Gerson ho pensato che forse era lui l'allenatore che poteva resuscitare anche Iturbe.
Condivido l'idea di affiancare under 21 (i migliori) ai 6-7 campioni che abbiamo. E non andare a spendere milioni per giocatori che dobbiamo poi aspettare 2 o 3 anni per vederli maturare. Detto tra noi ma i vari Conte, Capello, Mourigno, Klopp avrebbero accettato di valorizzare dei giovani come sta facendo Eusebio? Bravi allenatori ma forse avrei vinto piu' io con la rosa di giocatori che avevano e hanno a disposizione.
Se e' vero che e' stato Monchi a volere Di Francesco dobbiamo toglierci tanto di cappello.
Sul terzino destro concordo che ce ne serve uno forte ma l'olandese si e' rotto definitivamente e a gennaio non credo che Monchi torni sul mercato, mi auguro che sia una tattica del ds per non fare lievitare i prezzi. Ma uno anziano, tipo Kolarov, bravo e con esperienza, tipo Maicon primo anno e affiancargli qualche giovane tosto. Sto pregando Allah, Gesu cristo in croce, Buddha che si risolva questo interrogativo di Shick e che possa rientrare in rosa. Per adesso la squadra ha teneto botta, sia in campionato che in CL. Certo che ad ogni conferenza stampa in cui chiedono a Di Francesco di Shick e fa la faccia da incaxxato non mi fa sperare bene. Forse sa qualcosa che non puo' dire, e' un vero rebus.
Coi burini sono fiducioso. Perdere un altro scontro diretto con una pretendente ai primi 4 posti sarebbe deleterio. A quanto danno la Roma adesso a picchetto per la vincita del campionato? Purtroppo io dall'Indonesia non ho potuto puntarci un euro in tempi non sosspetti in cui ci davano da B, e' illegale e passibile di prigione.
Saluti a tutti e godiamoci sto momento magico.
  Lun. 06 nov. 2017 - H.19:51
8. Si lo so Stefa, è che la giuve non la nomino per antipatia congenita
Comunque notizie del giorno, Dotto che chiede scusa pubblicamente a Di Francesco e Monchi che offrirebbe Sanabria per arrivare a Gimenez forte centrale dell'Atletico, uruguaiano 22enne.
"mi sto innamorando calcisticamente di Difrancesco, lo accusavo di non avere carisma ma ho capito che ha altre doti che bastano e avanzano per vincere" dice Dotto.
Si chiama CULTURA DEL LAVORO Dotto.
Per me se hai detto che DI Francesco non è all'altezza della Roma non è che poi dopo due mesi ti ricredi come niente fosse e dichiari addirittura di amarlo.
Non deve fare il politico o il manager, il carisma coi media non serve, con i giocatori si e quello ne ha da vendere caro Dotto, se bocci una persona prima di averla vista all'opera vuol dire che non 'sei all'altezza tu come giornalista", ed hai pure svariati anni di carriera (aggravante), come Melli che ora dice che la Roma è da Scudetto dopo aver sperato e dichiarato (da Laziale malcelato) che uscisse da Champions e lotta scudetto.
Di questi figuri purtroppo in Italia ne abbiamo tanti e alimentano quel cattivo giornalismo fatto di amicizie e inemicizie, simpatie e antipatie con competenza zero.
A proposito di competenza pensate che Cairo ha sfiorato il colpo della vita.
Quando la Roma a giugno si è ritrovata a dover pagare Peres 15 milioni e non li aveva, Cairo ha detto a Pallota, e vabbè che problema c'è, tu hai El Sharaawy che a noi interessa e vale 15 noi ti diamo Peres a 15 pari e patta.
Peccato vecchio volpone che Elsha ora ne vale 50 di milioni dopo i gol al Chelsea e tu sei rimasto con un pugno di mosche (matuttianoicevoglionofregà)
  Lun. 06 nov. 2017 - H.19:26
9. Beh Julius pure la Juve in quanto a giocatori che possono fare la differenza ce l ha: Cuadrado, Higua, Dybala, Manzukic, Bernardeschi, Pjanic, Kedhira, Alex Sandro.
Però l'Inter ad esempio non ce l ha tanti top player a differenza di Roma, Napoli e Juve, la Lazio neppure, figuriamoci il Milan.
Il campionato, quindi, secondo me, se lo giocano queste tre (Juve Napoli e Roma).
La juve ieri ha vinto male male male contro il Benevento, se non era per un eurogol del ciccio Higuain e di un errore clamoroso della difesa campana..
Comunque facendoci gli affari degli altri, Dybala è ai ferri corti, ogni volta che esce manda a quel paese Allegri, tanto che questi l ha ripreso pubblicamente, in campo è nervoso fracico e non ne azzecca più una, per me sta cercando la scusa per andarsene e sarebbe una grande perdita per la juve.
E il Napoli ha perso il miglior terzino ala sinistra della serie A (classifiche alla mano) non è cosa da poco.
Ma avete visto che campi de gioco, il pallone pure all'Olimpico rimbalza pure sui passaggi rasoterra, poi se lamentano degli infortuni, guardate in Premier invece che campi, tutti sti miliardi e poi non curano la base dove giocano, il campo.
La Roma deve giocà de rimessa con la Lazio, loro so troppo bravi a giocà in contropiede co Immobile, c hanno sempre fregato così le ultime partite.
Dobbiamo aspettà, tanto il gol glielo facciamo, pallino in mano a loro, senza chiudersi in area ovviamente, partita gagliarda, solo così li incarti.
La formazione me fido de Difrancesco, finora ha sempre indovinato.
  Lun. 06 nov. 2017 - H.19:01
10. Gli affari ci sono eccome..
La Lazio ha trovato Luis Alberto trequartista spagnolo di talento pagandolo 6 miseri milioni al Liverpool (ne vale già 30), ma ancora prima aveva indovinato Milinkovic Savic a 18, De Vrj (pagato solo 7 ne vale 30), Immobile pagato 10 che ne vale il triplo e così via..
Ieri nella Fiorentina m'hanno impressionato Veretout, un diavolo, stava dappertutto, centrocampista centrale, preso dall'Aston Villa per 16 e Gil Dias 21enne nazionale portoghese (2 milioni di euro con riscatto a 20).
Ha fatto impazzire Kolarov, poi piano piano gl'ha preso le contromisure.
Le altre prendono giocatori Under 21 di nazionali affermate come Spagna, Portogallo, Serbia, Ucraina che possono già giocare nel campionato italiano, giovani, e senza la necessità di insegnargli la lingua, il modo di giocare, semplicemente entrano e fanno i fenomeni perchè sono già pronti.
M'aspettavo una viola disastrata dopo gli addii forzati di Ilicic, Bernardeschi, Borja Valero, Vecino, Kalinic, Tatarusanu, Tomovic, Tello, De Maio praticamente hanno cambiato tutta la squadra e per ora hanno azzeccato completamente gli acquisti (Simeone, Gil Dias, Benassi dal Toro, Sportiello ex Atalanta, Chiesa per nominarne solo alcuni).
Noi ci andiamo a impelagare in operazioni tipo Gerson sulla quale avevi ragione Johnny, ma quanta fatica farlo emergere e inquadrarlo, e Under che è un oggetto misterioso perchè non sa una parola d'italiano né di inglese e non è incline per ora a impararlo.
E per ora 110 milioni spesi: titolari 1 e giochiamo con la squadra dello scorso anno meno Salah, Rudiger e Paredes con in più Kolarov e Pellegrini (che era già nostro e lo abbiamo ricomprato a 10 milioni).
Penso che se Atalanta e Fiorentina per non citare i cugini avessero avuto a disposizione i capitali della Roma (500 milioni di euro spesi negli ultimi 8 anni) oggi avrebbero vinto 3 Champions.
Alla Roma serve un terzino? Prendi un Under21 affermato e affiancalo a un giocatore esperto come hai fatto con Kolarov, non cambiarne 10..
Comunque nonostante tutto la forza della Roma è che ha a differenza della altre tanti giocatori che ti possono fare la differenza (Alisson che ti salva gol fatti, Naing, Stroot, ElSha, Dzeko, Perotti, Kolarov, Florenzi se ritorna al top, ai quali si devono aggiungere Gerson, Schick, Pellegrini e Under, Emerson pronto al rientro).
Tutti questi possono farti male in qualsiasi momento, le altre ne hanno 4-5 di giocatori così in rosa (a parte il Napoli).
  Lun. 06 nov. 2017 - H.16:35
11. Il loro, ce lo devono mettere anche i giocatori: su Gerson e Under... il 1° è stato bistrattato da Spalletti, anche perchè di "testa" non c'era... x sua stessa ammissione, Gerson ha detto che qualcosa è cambiato anche lì dentro (forse anche grazie aal diverso trattamento ricevuto dal mister); xò il brasiliano, che ha rifiutato x 2 anni destinazioni diverse e che aveva atteggiamenti un pò spocchiosi, con il pelato ha trovato, "giustamente", la porta sbarrata, stessa porta che potrebbe trovare Under, se non cambierà qualche atteggiamento mentale... leggasi imparare l'italiano e/o l'inglese... in caso contrario, già si profila un viaggetto in qualche squadra minore a farsi le ossa, cosa che non guasterebbe, sebbene io ritenga che il turco abbia buone qualità, che ha già evidenziato, ma che deve migliorare anche dal punto di vista dell'integrazione con i compagni di squadra.
Ovviamente, io sono uno dei fautori della linea giovani, xò i ragazzi devono impegnarsi a 1000 e rapportarsi al meglio anche con i compagni.
  Lun. 06 nov. 2017 - H.15:20
12. Facendomi i caxxi delle altre squadre, reputo che il Napoli il dazio + grande lo abbia pagato con il nuovo infortunio del suo Milik, del quale, in squadra, non vi è alter ego. Milik sarebbe servito come il pane, x risolvere partite come quella di ieri col Chievo, arroccato nella propria metà campo: Non avendolo, il Napoli è dovuto per forza di cosa andare x via laterale, ma non è sempre Pasqua... le partite, si vincono an che in maniera (DiFra insegna) "sporca" e di ciò il Napoli non ne è capace, allo stato attuale: sarebbe servito anche contro il City, per dare più sostanza all'attacco, nel 2° tempo, a dire il vero... basta vedere la Juve che ha Higuain che, comunque, in area, è sempre un bel giocatore, chilo +, chilo -... oltre ad avere Cuadrado che, sulla fascia, assicura sprint, qualche gol e assist.
L'Inter, spero che inizi a ridimensionarsi (Spalletti "paga" sempre le vendette degli ex, lasciatisi con rancore) e il Milan è troppo roso dalle beghe interne (io, ritengo, che pure se avesse preso Ronaldo e Messi, avrebbe comunque pagato un anno di adattamento, cosa che in società non capiscono o NON vogliono capire, anche perchè di fuoriclasse fuoriclasse, non è che abbiano presi, a ben vedere...)
Alla fine, secondo me, vincerà chi avrà + birra in corpo e chi perderà meno punti con le "medie" almeno fino a feb - mar, che sono comunque ostiche.
  Lun. 06 nov. 2017 - H.14:04
13. IULIUS,

GERSON NON E' MIO PUPILLO. Avevo intuito due cose di lui. Qualita' rare ad avere. Da del TU TU RU TU al pallone. Ma la cosa piu' importante ha sempre la testa alta, che gli permette di avere una visione perfetta del gioco molto prima che gli arriva il pallone. INfatti quando riceve il pallone non e' mai in affanno perche' per lui si tratta solo di scegliere che giocata fare. Un ASINO come Iturbe stava sempre li ad ammirare l'erba. Quando intravedi queste qualita' poi al resto ci deve pensare l'allenatore. Spalletti per una ragione misteriosa non ci dedico' tempo al ragazzo. Anche se ricordo dopo una partita giocata dal ragazzo lui affermo'....Gerson ha ottima visione di gioco con passaggi precisi....Poi segui' un BUIO difficile da valutare. Lo ripetero' fino alla noia. L'allenatore e' il Comandante della Nave, dell'Aereo. Le sue valutazioni, il suo modo di comunicare con i giocatori prima, con la stampa scritta e parlata dopo, possono determinare un'intera stagione. Prendiamo il caso di Under...Ha velocita'. Con il pallone se la cava bene. Partendo da queste qualita' l'allenatore dovrebbe scegliere un suo collaboratore e dargli direttive precise nel insegnare al ragazzo li dove sono le sue lacune. Poi come fa un po' di progresso lo premi con 15 minuti una partita....Alla seconda passi a 30 minuti.....e cosi via. In questo modo il ragazzo sa che e' sorvegliato e che se fa progressi ha fiducia dall'allenatore, per poi vedere i minuti aumentare regolarmente. Ma se hai un'allenatore come Garcia che a Paredes non lo faceva mai giocare. Poi Paredes va all'Empoli e al primo anno riesce a farsi notare, ecco come un'allenatore gioca a campare partita dopo partita senza mai pianificare nulla. Ho parlato di Under....Ora c'e' Nura...stessa musica...insomma se la As Roma non ha capitali da poter acquistare i giocatori Top, allora almeno che pescasse fra i giovani. Sono 6 anni e la Roma non ha mai lanciato un giovane. Forse Gerson, Under, Nura riusciranno a convincere la piazza romana che con intelligenza si puo' rimediare un tantino alla mancanza del portafoglio pieno? E anche il portafoglio pieno non ti assicura nulla. Il calcio e' un gioco facile per i bambini. Ma lo stesso per i grandi diventa maledettamente C O M P L I C A T O, sia per giocarlo, che per gestirlo.....
  Lun. 06 nov. 2017 - H.13:56
14. Sòdaccordo Gerry,
se giocano Gonalons, Gerson e Flo (ma qui chi ci metti? Peres?) DEVE giocare Strotto e non Pellegrini.
Oppure (coperta corta) metti DDR, ma NON NEL DERBY (pericolo vena giugulare..).

Se avessimo avuto QUEL Karsdorp, il trattore, forse avremmo avuto meno problemi a dx, ma ormai è andata.
Magari, come dice Pluto, a gennaio un rinforzo da quella parte non sarebbe male, ma è difficile trovare robbabuona nel mercato di riparazione.

La Lazie è squadra tosta, ci mancherebbe, però in fatto di qualità gli siamo nettamente superiori, fatto salvo "attenti a quei due" che ho citato nel precedente post.

L'anno scorso ci hanno aspettati e infilzati, come hanno fatto a Rube e il primo tempo col Napule.
Sant'Eusebio è un razional-eclettico, altro che zemaniano, e magari starà già studiando le contromisure.

Abbiamo solo Lazie e Juve, poi roba molliccia.
Il Napule invece ha finito la serie delle provinciali e l'Inder la dose di cul0.

Potrebbe veramente spuntare il sole!
  Lun. 06 nov. 2017 - H.12:28
15. Errata corrige: non grazie a un gollasso ma a un gollonzo. Quello di Manolas. Che da quando ha avuto il ritocco sembra uno di noi. Forza Roma.
  Lun. 06 nov. 2017 - H.12:17
16. Come vorrei, oh, Piedo, che sulla Lazie avessi ragione. Se avessimo ancora lo Zarro il prossimo derby mi preoccuperebbe assai. Invece, c'è il Difra che gestisce la serenità del team mooolto meglio e li tiene tutti in bolla. Così la sua Maggica, che già con lo Zarro era forte ma incompleta e più esposta a certe sue uscite "uterine", ci appare più tosta e sul pezzo e io spero sempre più bèn. Epperò qualcosina di più duro vorrei dirla sulla partita di ieri, che se il portierone non la buttava sul palo chissà come finiva. Vengo al punto: se metti dentro Gonalons tu sai che non giochi come con DDr e corri qualche rischio in più, ma guadagni in "verticalità". Bene. Se insieme a lui metti verso dx Pellegrini e non Strotto guadagni in corsa ma perdi in "acume", che in italiano si dice pure caxximma. Se su quel lato, dietro, metti il Flo', che terzino-cagnaccio non è e non sarà mai, con i 2 giovani leoni della Viola che svariano da quelle parti, tranquillo non stai. Se davanti ci piazzi il Gerson, che da buon brasileiro la testa ce l'ha preferibilmente rivolta in su, ti ritrovi con una catena dx che SE PELLEGRINI non è in giornata rischi di rimanerci secco. Cosa che, infatti, stava accadendo, e solo grazie a un gollasso abbiamo ripreso noi il pallino in màn. Dove voglio arrivare? Voglio arrivare a una critica, piccola sicuramente, ma per me seria, che faccio a Santeusebio protettore dell'anima mia. Il quale, dopo il provvidenziale miracoloso 3-2, avrebbe dovuto AL PIU' presto sostituire Pellegrini (o Gerson?) per rinforzare quella "sponda" dx e, invece, non l'ha fatto. Naturalmente l'avrà deciso per non mortificare il giovanotto, evvabbè, ma finché non è entrato Strotto io tanto tranquillo non stavo... Sul Nàpule di Sarri che dire? Ha un gioco bello cui NON può rinunciare perché non lo può "modulare": per l'integralismo del suo guru o per mancanza d'interpreti "omogenei" (soprattutto davanti)? L'uno e l'altro. Ma a chi si chiede come un Goulham possa far saltare il giocattolo, ricordo che Maggio è un reperto del pleistocene mazzarriano, che sta lì o perché a ADl gli piace Jurassik Park o perchè ci tiene ai dindini anche più di zio Pallo. Dello Zarro non dico perché sta bene dove sta. Forza Roma.
  Lun. 06 nov. 2017 - H.12:13
17. Caro Stefa, infatti l'infortunio di Ghoulam é una brutta botta per il Napoli (io ho goduto, ma non sono un fulgido esempio di sportività).

Con la Juve senza Bonucci e leggermente al di sotto dell'anno scorso, l'Inter che é ancora senza gioco ed il Napoli con la panchina veramente corta, poteva essere l'anno nostro.
Ha ragione Piedone quando dice che ci hanno tolto 2 titolari, ma ci sono vari giocatori che stanno rendendo piu' del previsto e ci stanno facendo fare il salto di qualità: Juan Jesus, Kolarov e Perotti fra tutti (Gerson sono sempre dubbioso, ma spero continui a smentirmi).

Ora come ora, con questo stato di forma, con queste rotazioni azzeccate di DiFra, la Roma mi sembra piu' forte, anche mentalmente, rispetto all'anno scorso.

A destra, pero', Peres non é presentabile contro squadre medio-alte e Florenzi deve ancora crescere molto per tornare ai suoi livelli.

Inoltre il lavoro oscuro di DDR e Strootman é fondamentale per assicurare il filtro alla difesa, che non é impeccabile come sembra dal numero di reti subite.
Fazio é molto piu' in difficoltà senza quei due che menano e prendono palla al centro.
...pero' con Strootman e De Rossi perdiamo in dinamismo e in verticalizzazioni.
E' la famosa coperta troppo corta.

Se ci fosse un altro difensore puro, forte, a destra, sarebbe diverso.
Ma non é cosi' e bisogna trovare una soluzione: d'altronde anche le altre squadre (a-parte-la-Juve-che-mortacci-sua-Chiellini-non-si-rompe-mai) subiscono infortuni.

Vediamo che succede al derby: ci restano solo due partite difficili (Lazio e Juve) fino alla fine del girone di ritorno. Se vinciamo, ci si apre un autostrada fino a Gennaio.

Forza Magica Roma
  Lun. 06 nov. 2017 - H.10:47
18. L'esempio di Gerson stra-bocciato da Spalletti, aveva convinto la maggior parte dei tifosi, me in primis, che si trattava di un moccioso sopravvalutato (soprattutto dal padre ).

Invece il ragazzo ha qualità da vendere, e potrebbe diventare un crack per il futuro.

Quindi a destra potrebbe sbocciare Nura.

Sicuramente è il nostro ruolo più scoperto, però potremmo essere smentiti da Florenzi e da Peres (qui ci credo poco...).

Sarri che si lamenta dell'assenza di Ghoulam e va in puzza a Chievo per me non è una novità. E' un allenatore che non mi piace, meglio se sta zitto.

Alla ripresa del campionato abbiamo un altro match-svolta, quello che fece andare su tutte le furie Spalletti, "a lezione da Inzaghi".

Vediamo se il furbo Inzaghino riuscirà a ripetersi anche con DiFra, che sicuramente si sarà studiato le partite della scorsa stagione, dove ne uscimmo male (specie in coppa Italia).

La Lazie ha due giocatori sopra la media: M.Savic, che parte da dietro, e Immobile, veloce e scaltro.
Fermati questi due, i caciottari sono poca cosa: fanno contropiede classico, con la difesa chiusa e centrocampo folto.
Squadra a livello di Samp, Atalanta e Fiorentina, non di più.

Però è un derby...
  Lun. 06 nov. 2017 - H.10:08
19. E' vero Plu, a sinistra semo stra coperti, Kolarov (che deve assolutamente rifiatà), Emerson, adattabili Jesus e Moreno e Pellegrini Luca che s'è rotto.
Possibile che a destra non è stata prevista questa possibile emergenza?
Solo Karsdorp che veniva da un'operazione e Peres che si sa non è affidabile ancora ad alti livelli, poi può migliorare come tutti, ah è vero dimenticavo Florenzi.
Poi ci sarebbe Nura che dovrebbe esse recuperato.
Insomma non siamo proprio proprio scoperti anche perchè visti i nostri possibili rivali Juve e Napoli non è che stiano messi molto meglio di noi sulle fasce, il Napoli esce Ghoulam entra Maggio che non è proprio sto padreterno, la juve a destra c'ha Lichsteiner e De Sciglio, a sinistra me risulta il solo Alex Sandro che non è che possa giocà tutte le partite in quel ruolo senza riposà mai.
  Lun. 06 nov. 2017 - H.09:15
20. Rega' per me non siamo da scudo per una sola ragione: manca il terzino destro.
Florenzi è adattato in quel ruolo e, tra l'altro, ancora non lo vedo bene bene. Magari deve solo riprendersi.
Mannaggia la pupazza proprio Karlsdorp si doveva rompere...

Questo poteva veramente esse l'anno bono.

Se però riusciamo a non perdere troppi punti e prendere uno forte a Gennaio, anche solo in prestito, o uno di esperienza con più di 30 anni che si fa una due stagioni alla Kolarov, allora le cose cambiano.
Oppure, ne parlavamo con Piedone, se Emerson si può riciclare a destra...

Ma il terzino destro è troppo importante nello schema di DiFra.

Forza Magica Roma

P.S. Grande Frustrato in trasferta!
  Lun. 06 nov. 2017 - H.08:38
21. Grande frustrato, allora sei riabilitato a porta fortuna. Ieri si sentivano solo i romanisti cantare, grandissimi!!
Raga, voi avete ragione, quando si vince non si dovrebbe criticare nulla.
Però ditemi voi, in questo campionato, quante partite tirate, sofferte, fino all'ultimo secondo abbiamo fatto.
Non abbiamo mai vinto in tranquillità come le altre, non sappiamo chiudere le partite, Atalanta, Inter, Atletico, Qarabag, Milan, Napoli, Chelsea (2 vv), Torino, Bologna, Crotone e Firenze tutte battaglie vinte sul filo di lana dovendo sudare sette camicie fino all'ultimo.
Abbiamo vinto in tranquillità solo con Verona, Udinese e Benevento quindi 3 su 15.
Io, ieri, quando abbiamo segnato al 5' del primo tempo, ho pensato: finalmente oggi si gestisce il risultato tutti chiusi e contropiede (e la Roma l ha dimostrato specie con l'Atletico ma anche con la miglior difesa del Campionato che quando si chiude non si passa).
Anche perchè tutto questo lottare e correre alla lunga logora, è vero che hai i cambi quest'anno, però bisogna saper anche gestire il risultato senza concedere occasioni.
Se davanti hai una big ok ci sta che ti mettano in difficoltà, ma le altre?
Vabbè ho espresso il mio pensiero anche perchè se la Roma migliora in questo aspetto è superiore anche a Juve e Napoli, secondo me, per questo intingo.
Sarri che si lamenta degli infortuni e della forza del Chievo merita il premio "allenatore nel pallone" 1,2 e 3 consegnato da Lino Banfi in persona
  Lun. 06 nov. 2017 - H.05:49
22. Ragà, esistono anche gli avversari!
Si sapeva che ieri si sarebbe sofferto (noi, come anche Napoli e Juve: ero sicuro che qualcuno avrebbe perso punti oggi... e se le streghe non avessero fatto 2 errori difensivi... sarebbe stata l'APOTEOSI), perché si veniva da una battaglia, fisica e mentale, come quella di Roma col Chelsea, si è a ridosso di partite chiave con le nazionali cha coinvolgono buona parte della nostra rosa e soprattutto si affrontava una squadra tignosa, in casa, come la Viola, che in difesa lascia sì a desiderare, ma che a centrocampo e attacco ha uomini importanti, capaci di farti soffrire.
La squadra esprime il suo calcio e questa è la cosa più importante, fa un pressing alto e ragionato, che produce potenziali occasioni da gol, anche quando si è vinto x 1-0.
Bravo DiFra a puntare su Gerson, autore di una prova importante, sia in fase realizzativa, che di corsa (penso ce Under, se non si mette a spiccicare 4 parole di italiano, lo vedremo raramente): il ragazzo è ancora un po' "leggerino" (e speriamo che lo resti, x non ingrossare muscoli "pericolosi"), ma si batte come un leone; il Ninja, ringalluzzito dalla chiamata in nazionale e dal però del suo CT, ha voluto dimostrare di essere un "10" con le sue ripartenze; Kolarov ha fornito una prestazione di esperienza, sebbene all'inizio anche lui abbia sofferto (anche a causa della stanchezza), ma poi è uscito alla grande, anche grazie al suicidio tattico di Pioli, che gli ha tolto il giocatore + pericoloso; Dzeko a tutto campo (e bravo DiFra ad elogiarlo); su Gonalons, voglio dire solo una cosa..."solo chi non fa, non sbaglia": il francese ha fatto sì degli errori, ma ha giocato sempre in "verticale", recuperando anche tanti palloni e fornendo l'assist x il 2-1 a Gerson; Alisson, ancora una volta, SICUREZZA Insomma: un'altra vittoria di SQUADRA, in cui il singolo è riuscito a fare la differenza.
Adesso, sperando che le nazionali non ci succhino via troppe energie, sotto con la Lazio, x un derby che si preannuncia combattuto e bellissimo!!!
  Lun. 06 nov. 2017 - H.04:34
23. E' sempre un piacere leggervi. Siamo tifosi e quindi ci portiamo le nostre paure e speranze. Quante volte non ho visto la partita perche' pensavo di portare sfiga io.
Non siamo da scudetto, poi possiamo vincerlo anche ma sulla carta no. Semplicemente perche' lo scorso anno siamo arrivati secondi e con due titolari in meno al massimo aritorni secondo. Pero' abbiamo Di Francesco ed e' lui il valore aggiunto. Gli ho mandato una email sperando che sia lui il nostro Fergusson.
Per me tutto ruota attorno a Shick (riguardo lo scudo). Risolvere una volta per sempre che cosa abbia e riuscire ad inserirlo nel gioco. 40 milioni non possiamo permetterci il lusso di tenerli in panchina. Se rientra e sta in forma diremo la nostra anche in CL.
Avete ascoltato le giustificazioni sul pari del Napoli? Hanno un terzino rotto e scopriamo che sto terzino era la bacchetta magica del gioco, poi caxxo hanno giocato contro il City quindi erano stanchi. A noi invece mancano giocatori rotti dall'inizio dell'anno, giocato col Chelsea. 4 goal alla Fiorentina fuori casa, stiamo a guardare che ci ricorda Zeman perche incassati 2 goal.
Riga' fate pace con voi stessi.
Ho visto la partita dell'Inter, come ho goduto e gufato. Settimana molto positiva per noi, recuperati punti alle due davanti, con una partita ancora da recuperare siamo entrati anche noi nella lotta per il primato.
E ora annamose a magna' un po' de caciotte. Un saluto a tutti e Forza Roma Siempre.
  Dom. 05 nov. 2017 - H.23:46
24. In tribuna.....moooolto laterale, ma coperta....
Diciamo che non tutti i mali vengono x nuocere....il settore ospiti a sponsare. ....
Ancora con sti campetti scoperti...dove il tifo di casa si fa coi tamburi....
Vintage.....
  Dom. 05 nov. 2017 - H.23:41
25. A parte i records, era importante vincere prima della pausa. Non può che far bene al morale della squadra. Non può che far bene per riprendere un po' di fiato dopo questo tour de force.
Ci sono 12 giorni per prepararsi al derby e si spera che in questa pausa si possa recuperare qualche giocatore importante. Mi piacerebbe vedere Schick contro la Lazio.
Mi è piaciuto Maurizio Sarri che nel post partita, rispondendo a Massimo Veronelli, che gli ha domandato se fosse più arrabbiato per il risultato o deluso dalla prestazione, figlia anche della stanchezza settimanale, ha detto: "Non sono arrabbiato. Dal punto di vista tattico abbiamo fatto una partita straordinaria sempre corti compatti senza concedere una ripartenza all'avversario."
Continua così Maurizio! Continua a suonartela e a cantartela così!

Forza Di Francesco! Forza Magica Roma!
  Dom. 05 nov. 2017 - H.23:24
26. Annamo bene Pluto, ti stai frustrando pure te?
Pure io ero titubante se vedere Roma Chelsea, poi alla fine ho stretto i denti e ce l'abbiamo fatta
Però certo quest'anno bisogna sparagnini per seguì la Roma, tutte partite vinte sul filo di lana, non c'è spazio per i deboli di cuore.
Frustrato a parte gli scherzi, ma sei andato poi a vedere Fiorentina-Roma ?
Ho letto che cercavi i biglietti per la trasferta o scherzavi?
  Dom. 05 nov. 2017 - H.23:17
27. Regà, ma noi scherzando e ridendo abbiamo affrontato già Milan, Napoli, Inter e poi Atalanta, Toro e Fiorentina fuori casa, mica na passeggiata e in Champions 2 contro il Chelsea e 1 contro l'Atletico come dice frustato, un tour de force, ma chi in italia e europa ha retto tanto?
Poi certo, dobbiamo dirlo è cambiata la mentalità, ma è cambiato pure il vento perchè 11 pali in 11 partite come detto da Diego, mò è qualche partita che non prendiamo pali e segnamo (Gerson 3 tiri 2 gol oggi).
E oggi quanto abbiamo tremato sul 2.2 prima del 45' sul palo di Chiesa e successivo salvataggio di Alisson su Veretut come se chiama?
Se andaveno sul 3-2 poi erano dolori ribartarla.
E invece loro hanno sbagliato, noi segnato con Manolas a inizio secondo tempo ed è giusto così un po' de buona sorte pure a noi, anche perchè prima Pellegrini aveva sprecato due occasioni e poi Defrel divorato un gol.
Comunque tante note positive Nainggolan finalmente mostruoso, Gerson anche ma anche Perotti che comincia a segnare pure lui.
Hai ragione Piedone, probabilmente Di Francesco voleva più profondità sapendo che bisognava segnare tanti gol oggi per vincere e così ha vinto, veni vidi vici, la sosta è santa, e la lazio non è il real è forte, ma avrà i suoi punti deboli pure lei no?
  Dom. 05 nov. 2017 - H.23:05
28. Frustrato, ti sento sempre più ottimista.
Se pure One e Luis iniziano a scrivere in positivo quando la Roma vince, sarà Triplete!

Volevo fare un'analisi squisitamente tecnica.
Secondo me porto sfiga alla Magica.
Roma Chelsea non l'ho vista per scelta scaramantica e abbiamo vinto.
Contro la Fiorentina non ce l'ho fatta e mi sono visto il primo tempo.
Ho spento al'intervallo e ho riacceso dopo la fine.
4-2.
Che ne so?

Forza Magica Roma
  Dom. 05 nov. 2017 - H.22:38
29. Zemaniana....proprio perché anche io che non sono allenatore sapevo avremmo vinto solo se avessimo segnato un gol in più degli avversari...
C'era da aspettarselo, mica possiamo sempre non prendere gol?
Loro più freschi, soprattutto davanti, noi venivamo da un tour de Force che molte squadre che ci sono ancora avanti non avrebbero retto e superato...
X cui, avendone fatti 2 in più. ..è tutto grasso che cola.
La sosta sarà benedetta, si penserà solo al derby, poi un bel pari a Madrid senza affanni e si va avanti.
X il titolo ci manca schick, e sta arrivando.
E a me defrel è sempre piaciuto, non Gersonalizziamolo.
  Dom. 05 nov. 2017 - H.22:26
30. La Fiorentina è una squadra che in casa ti può ancora creare dei problemi, perchè dispone di due OTTIMI giocatori, Chiesa e Simeone, molto veloci e dotati di tecnica e determinazione.

DiFra ha scelto il centrocampo "leggero" (tranne l'irrinunciabile Ninja, un fenomeno)sapendo che così avrebbe esposto di più la difesa alle ripartenze dei viola, ma avendo "probabilmente" più profondità (tipo il lancio di Gonalons per il secondo goal di Gerson).

L'allenatore ne sa sempre più di noi, questo è certo, ed in ogni caso dipende dai giocatori, che se fanno caxxate al massimo puoi non riconfermarli ma se fanno gesti tecnici eccezionali (il secondo goal di Gerson...) significa che "c'hai m'broccato".

DiFra è bravo, MOLTO bravo, e sicuramente sta dando valore aggiunto ad una rosa che, di per sè, è una delle più forti del campionato, tant'è che anche l'hanno scorso è arrivata seconda.

La domanda che ci stiamo ponendo è se saremo in grado di vincere lo scudo, inutile nasconderci.

La partita contro la Lazie, una delle più forti (sigh) ci dirà molto sul nostro futuro.
  Dom. 05 nov. 2017 - H.22:17
31. Beh, può sembrare che uno cerchi sempre il pelo nell'uovo.
Ma come 12 vittorie fuori casa con record, record in Champions (per la Roma) e ancora c'è gente che critica?
A parte il fatto che chi vince ha sempre ragione e quindi torto noi e ragione giocatori e allenatori a prescindere.
Però il pensiero che stiamo 'cullando' un po' tutti è? Questa Roma è da scudo?
Per me manca ancora qualcosa, l'equilibrio e la gestione delle partite.
Per esempio non ho capito perchè sull'1-0 per noi abbiamo continuato ad attaccare come disperati e a sbilanciarci prendendo gol in contropiede per ben due volte quando potevamo gestire il vantaggio.
Sembrava oggi una squadra troppo sbilanciata, poi abbiamo vinto e bene così.
Aspetto con ansia il post di Johnny visto che Gerson, suo pupillo oggi ha fatto il mostro!!
  Dom. 05 nov. 2017 - H.22:00
32. Embè e allora che vor di?
I tifosi c'hanno pure un cervello mica solo la bandiera, il calcio pe' fortuna non è una religione, ma uno sport, se io vojo di' De Rossi è più forte de Gonalons, oppure oggi la Roma non m'è piaciuta meglio quella col Chelsea, in un forum chiuso de tifosi della Roma, dove tutti siamo tifosi romanisti, penso se possa di', anche se non ho il patentino d'allenatore o è reato Gialloroscio?
  Dom. 05 nov. 2017 - H.21:36
33. Una cosa che non posso più sentire è:se giocavamo con quelli se avessimo giocato con quell'altri.....oggi giacavamocon la fiorentina e giocando con la formazione scelta da di francesco abbiamo vinto,qualche giorno fa abbiamo giocato contro gli inglesi e con una formazione diversa abbiamo vinto.È più forte l attacco della fiorentina o del chelsie?oggi abbiamo giocato cosi perche uno che fa di professione l allenatore ha deciso cosi ed ha avuto ragione,non so che lavoro facciate ma io di certo non sono un allenatore.io tifo roma
  Dom. 05 nov. 2017 - H.20:46
34. E tutti i giocatori in coro a fine partita che dicono? "merito del Mister, della mentalità nuova".
Oggi è toccato a Manolas nel post partita a ringraziare l'allenatore e sappiamo che non è tanto 'dolce' caratterialmente, segno che l'allenatore conta eccomee.
Gonalons ha sbagliato tantissimo a centrocampo, ma ha indovinato pure qualche pasaggio decisivo, dovrà carburare.
Oggi mi sono voluto vedere il Chelsi contro il Manchester e non m ha per niente impressionato (pur vincendo 1-0).
Sembrà gioca a rallentatore, solo di forza fisica, mentre oggi la Fiorentina nel primo tempo c'ha fatto vede i sorci verdi come se dice a Roma, erano indiavolati sulle fasce e correvano come matti Chiesa e Simeone, ecco perchè abbiamo sofferto.
Invece con Chelsi e Milan che vanno più piano, sono più congegnali come gioco al nostro e facciamo un figurone, non è un caso, fidatevi..
  Dom. 05 nov. 2017 - H.20:01
35. Rubo una frase scritta da Gerry e che mi trova completamente d'accordo (tanto per chiarire che a me una squadra con soli due/tre TOP e gli altri scarsi/mediocri (tipo la Lazie) non piace:

"...la cosa importante è che l'organico sia abbastanza OMOGENEO di qualità, perché questo consente a uno come Santeusebio, di cercare "variazioni sul tema".

Ora, TUTTI questa estate avevamo detto che per la prima volta era stata costruita una seconda squadra (due giocatori per ogni ruolo) come MAI avevamo visto con il fumatore, che pescava anche assi nel mazzo (Gerson?) ma anche gente inutile.

Monchi, DS razionale con le balls, ha fornito a DiFra, al netto degli infortuni, una rosa QUALITATIVAMENTE medio-alta.

Con questa il nostro coach si sta muovendo con maestria. Quando giocano Gonalons e Pellegrini siamo più profondi ma meno coperti; vice-versa, quando sono in campo i "lumaconi" Strotto e DDR, con la "cavalleria pesante", Fazio si sente più a suo agio.

Quindi abituiamoci a questa rotazione, che preserva anche la forma degli atleti, in attesa di vedere se il Napule reggerà con i soliti undici-dodici titolari e la Rube con le prodezze del ciccio Pipita e di Dybala (in fase di appannamento).

L'Inter, che gioca malissimo, non lo calcolo.
La Lazie non credo reggerà fino alla fine, anche se sicuramente il derby sarà una partita molto difficile.

Forza Sant'Eusebio, forza Roma

P.S. Con Spallo a Bergamo, Torino e Firenze avevamo perso. Come con il Napoli in casa.
Solo con l'Inter abbiamo invertito il risultato della scorsa stagione, ma in che modo lo sappiamo tutti...
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

L'identificazione dell'utente viene effettuata tramite nickname collegato al suo indirizzo e-mail e all'indirizzo IP che non saranno visibili sul sito. Lo stesso utente non può utilizzare più nickname

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.


RomaForever.it si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.